Il conto deposito vincolato è l’opzione migliore se cerchi un investimento sicuro

Il conto deposito vincolato è l’opzione migliore se cerchi un investimento sicuro

Investire in un conto deposito vincolato rappresenta spesso la scelta migliore se vuoi far fruttare i tuoi risparmi, l’importante è documentarsi bene sulle condizioni del servizio

Il conto deposito vincolato è uno strumento finanziario molto apprezzato, soprattutto negli ultimi tempi in cui lo Stato italiano ha sempre più incentivato l’uso di questo servizio piuttosto che di altri prodotti finanziari più ad alto rischio – come possono ad esempio essere le azioni.

Non sempre però c’è la dovuta chiarezza su cosa effettivamente sia un conto deposito vincolato e quali operazioni permetta effettivamente, dal momento che la parola “conto” trae spesso in inganno l’utente, che tende ad associare questo servizio al conto corrente tradizionale; la similitudine è infatti solo parziale, dal momento che, pur essendo un conto, il conto deposito vincolato non permette molte delle operazioni che normalmente si possono effettuare su un conto corrente ordinario.



Con il conto deposito vincolato – come si evince dalla denominazione stessa – si decide di vincolare un certo importo per un certo periodo di tempo, che può essere più o meno lungo a seconda del servizio offerto dalla banca; durante questo periodo verranno poi maturati degli interessi dal tasso variabile a seconda delle condizioni poste dalla banca, ma solitamente questi interessi sono molto più alti rispetto a quelli di un conto corrente normale. Durante il periodo di vincolo non è però possibile effettuare alcuna operazione di prelievo fino alla scadenza di tale periodo, o comunque non è possibile disporre del proprio denaro allo stesso modo che invece è consentito dal conto corrente classico.

Questo punto non deve tuttavia essere fonte di eccessiva preoccupazione, dal momento che molte banche consentono un prelievo anticipato di tutto o di una parte del deposito, con alcuni paletti ben precisi che il cliente deve comunque rispettare: in caso di prelievo anticipato della somma versata, infatti, in molti casi al cliente verranno decurtati gli interessi maturati per tutto il periodo di deposito; in altri casi vengono sottratti al cliente solo gli interessi più elevati promessi con il bonus; il caso peggiore prevede il pagamento di una penale, ma queste situazioni sono piuttosto rare. Basta quindi non avvalersi di quelle banche che non consentono in nessun caso di svincolare il deposito anzi tempo e si potranno dormire sonni tranquilli.

Sottoscrivere un vincolo su un conto deposito è molto semplice: è infatti possibile effettuare tutta l’operazione online, senza bisogno di visitare fisicamente la filiale. Il consiglio quindi, se stai pensando di aprire un conto deposito vincolato, è quello di informarti sulle condizioni offerte dalle varie banche e scegliere quella che offre i tassi di interesse più alti; una volta acquisite queste fondamentali informazioni, prendi il computer e apri il tuo conto deposito in poche semplici mosse online.