Come aggirare i rischi del Forex

Come aggirare i rischi del Forex

Il forex trading, come abbiamo già specificato più volte, è considerato un investimento ad “alto rischio” ed in quanto tale va sempre visto.

Le componenti di rischio più pericolose e frequenti nel forex trading possono però essere evitate con un briciolo di accortezza e di attenzione in più.



Vediamo cosa fare per iniziare una attività di Forex trading con il piede giusto:

1) Avere sicurezza in sè stessi, ma senza esagerare.

Essere sicuri, competenti e bravi nel forex trading sono cose che si imparano con il tempo. L’esperienza di un trader fa molto ma anche i principianti devono imparare a saper dosare la proprio sicurezza con un po’ di morigeratezza.

Il “giusto mezzo” tra queste due componenti vi aiuterà a non sbagliare.

2) Avere una buona preparazione a livello tecnico.

Prima di iniziare ad operare sul mercato forex, un investitore deve conoscere alla perfezione gli indicatori tecnici e gli strumenti disponibili sul Foreign Exchange Market.

3) Saper interpretare le notizie finanziarie.

Non credere mai a tutto ciò che viene diffuso dalla stampa ed i canali di informazione tradizionali, spesso non sufficientemente preparati sulla materia finanziaria. Leggi le news finanziare sempre con uno spirito critico e con scetticismo.

4) Scegliere il broker giusto per le proprie necessità.

Scegli il broker giusto per te, prenditi del tempo per analizzare ciò che i broker ti offrono e relazionalo a quello che vuoi fare. Una scelta casuale è quasi sempre una scelta sbagliata.

5) Stilare un ”Trading Plan” ragionato.

Non affidarti mai al caso nelle tue operazioni di Forex Trading. Avere un preciso piano di investimento ti aiuterà a non fare errori dettati dall’impulsività e dall’entusiasmo.

6) Essere documentati.

Prima di iniziare con il forex trading, studia le guide ed i tutorial che hai a disposizione. Documentati ed imparerai a non commettere errori stupidi, mettendo a repentaglio il tuo capitale.

Come funzionano le Coppie di Valute

Dopo aver spiegato in breve caratteristiche e vantaggi del mercato Forex, spieghiamo il meccanismo che guida lo scambio delle valute internazionali all’interno del Foreign Exchange Market.

La compravendita avviene sempre in coppie standard, chiamate in gergo” currency pairs”. Ogni coppia di valute è formata da una” valuta di base” (prima della coppia), detta anche ”base currency”, e da una ”valuta contatore” (seconda della coppia), detta anche ”counter currency”, ”quote currency” o ”valuta quotata”.

L’obiettivo dell’investitore e’ quello di speculare sulle fluttuazioni che avvengono al livello dei tassi di cambio. Il cosiddetto” exchange rate” è il perno dell’attività di ogni investitore su Forex.

Il” tasso di cambio” è il valore di ogni singola unità di una valuta indicata nei termini di un’altra o, per meglio dire, il prezzo al quale due valute estere vengono scambiate.

La compravendita delle valute internazionali ovviamente si basa su alcuni indicatori, come accade per altre merci e prodotti. Nel caso specifico si parla di” bid” e ”ask”, due termini inglesi che si riferiscono alla ”domanda” e alla “offerta”.

La cosiddetta” bid” non è nient’altro che il prezzo al quale un investitore su Forex compra la valuta di base ottenendo in cambio la valuta “contatore”. Al contrario la cosiddetta “offer” è il prezzo al quale un investitore su Forex vende la valuta di base ottenendo in cambio la valuta “contatore”, o la valuta” quotata”.

Ogni transazione su Forex prevede la scelta di una” currency pair” sulla quale operare e la presenza di due direzioni di azione, che devono essere uguali ma opposte tra loro. Se la prima è di acquisto, la seconda sarà di vendita o, viceversa, se la prima è di vendita, la seconda sarà di acquisto.

Facciamo un esempio per chiarire il concetto: un trader decide di aprire una posizione ed acquista un totale di 400.000 EUR/USD. A questo punto, per chiudere la posizione dovrà effettuare una operazione opposta, in cui vendera’ un totale di 400.000 EUR/USD.

Prima di comprare e vendere currency pairs, è tuttavia consigliato, anche ai forex traders più esperti, di pianificare nei minimi dettagli tutte le future operazioni di trading.