I prestiti personali (anche per pensionati) più convenienti

I prestiti personali (anche per pensionati) più convenienti

Grazie a tassi d’interesse piuttosto bassi, imposti dal costo del denaro ai minimi storici, il mercato dei prestiti personali (specialmente per i pensionati, ma ne parleremo più avanti) è caratterizzato attualmente da proposte più convenienti rispetto agli anni passati. Chi è alla ricerca di un prestito potrà quindi approfittare delle varie offerte, facendo attenzione a scegliere quelle realmente vantaggiose tra la moltitudine di occasioni, più o meno convenienti. Ma come individuarle? E come richiederle online?

Se in passato occorrevano intere settimane per ottenere dei preventivi dei prestiti presso le filiali delle banche o era necessario chiamare al telefono i vari istituti di credito, oggi si può risparmiare tempo prezioso utilizzando internet ed effettuando una ricerca comodamente seduti da casa. Le strategie che si potranno adottare sono due: si potrà stilare una lista degli istituti di credito e consultare i loro siti ufficiali, o si potranno controllare le varie offerte tramite i portali di confronto dei prestiti. Questi siti, costantemente aggiornati, sono dotati di un motore di ricerca all’interno del quale si possono inserire i parametri che rispecchiano le diverse esigenze degli utenti: si potrà così definire la durata del prestito, le modalità di pagamento rateale, la finalità del finanziamento e il tasso d’interesse per visualizzare in pochi secondi le proposte nel mercato dei prestiti che corrispondono ai criteri della ricerca. Di solito, questi portali visualizzano delle breve schede illustrative che riassumono le caratteristiche del finanziamento, con tanto di link che ridirige alla pagina ufficiale dell’ente creditizio.



Nei migliori siti internet di banche ed istituti di credito si potrà trovare inoltre un software che consente di ottenere dei preventivi online, anch’essi in pochi secondi. Si tratta di un primo passo per richiedere un prestito online, una procedura che si sta gradualmente semplificando grazie alla rapidità del web: in alcuni casi, si potranno inviare tutti i documenti necessari per la richiesta del finanziamento via email (dopo averli scansionati), compreso il contratto finale, per poi ricevere in pochi giorni il prestito, anche entro un termine di sole 48 ore. Ovviamente gli istituti dovranno ottenere le garanzie per l’erogazione della somma, e quindi occorrerà preparare preventivamente le certificazioni in grado di attestare l’affidabilità del contraente.

Una categoria a parte è quella dei prestiti per pensionati. Secondo il sito di riferimento www.prestitiperpensionatiok.it, le banche e le finanziarie sono sempre molto propense ad erogare finanziamenti ai pensionati inps. il motivo, in effetti, è davvero molto semplice. Per prima cosa bisogna ricordare che i prestiti di questo tipo vengono erogati sotto forma di cessione del quinto della pensione, ed essendo l’Inps a pagare le rate è ovvio che questi finanziamenti vengano considerati molto sicuri.

Non a caso oltre ad essere erogati con una certa semplicità va detto anche che i tassi di interesse applicati sono tra i più convenienti in assoluto. Proprio per questo sono sempre di più i pensionati che, magari per aiutare un figlio o un nipote, ricorrono al prestito personale. Anche in questo caso, però il consiglio che possiamo dare è quello di farsi fare diversi preventivi in modo tale da poter comparare le diverse offerte e scegliere sempre il finanziamento con il tasso più basso e le condizioni di erogazione più adatte alle proprie esigenze.