Il commissario Lo Gatto e Favignana, arte e natura

Il commissario Lo Gatto e Favignana, arte e natura
0 Flares 0 Flares ×

La meravigliosa isola di Favignana con il suo strepitoso mare, le sue costiere e le fantastiche grotte, oltre che consentire di ammirare arte e natura, è certamente una delle mete preferite per trascorrere in serenità un periodo di meritato riposo.

Ma oltre tutto ciò, nell’immaginario collettivo sono ancora molto vive le immagini di un noto film con protagonista il poliedrico Lino Banfi. Infatti, questa incredibile e stupenda isola siciliana, fu il set nel quale fu girato, nel 1986, il film Il commissario Lo Gatto. Sotto la regia del grande Dino Risi, un cast davvero formidabile.

Infatti, oltre che a Lino Banfi, il quale interpretata il commissario Lo Gatto, presero parte alla pellicola attori di fama come Maurizio Ferrini, che vestiva i panni dell’agente Gino Gridelli, Maurizio Micheli, nel ruolo del giornalista locale Vito Ragusa, la bellissima Isabel Russinova, oltre che a numerosi e bravi altri interpreti.

Quindi, oltre che offrire la possibilità di fare una vacanza all’insegna del confort in strutture di pregio, come ad esempio quella proposta dal bed and breakfast Dimora Cala del Pozzo, il cui sito è http://www.dimoracaladelpozzo.it, l’isola di Favignana offre anche la possibilità di rivivere le emozionanti e molto divertenti scene del film.

Una pellicola, quindi, che è un cult e che viene ad essere più volte riproposta su varie emittenti televisive, proprio per essere una commedia piacevole, mai volgare, la cui visione è adatta anche alle famiglie. Un classico, quindi, che si lega perfettamente allo spirito che vive a Favignana, una località che offre sempre spunti per i quali non si può fare altro che rimanere a bocca aperta.

Non per nulla, sono universalmente note le sue incantevoli insenature. D’altra parte Scivolo, Calamoni, Grotta Perciata, Bue Marino e Cala Rossa, come pure le sabbiose spiagge di Marasolo, Cala Azzurra e Lido Burrone, sono state parte delle scenografie del film di Dino Risi e interpretato da Lino Banfi.

Un attore che ha saputo, anche in questo caso esternare tanto la sua bravitù e la sua infinita esperienza, quanto la sua infinita umanità. Una umanità che traspare anche nella gente di Favignana, pronta ad offrire una isola contraddistinta da una bellezza infinita.

La sua accoglienza la si potrà notare da subito, non appena si entrerà in una delle tante soluzioni di alloggio, fantastici e confortevoli posti come, ad esempio, il bed & breakfast Dimora Cala del Pozzo . Un’arte e una incontaminata natura che sono sempre nella memoria di tutta la troupe e il cast di attori che a Favignana soggiornarono a lungo durante le riprese del film.

La trama, ovviamente, è legata agli avvenimenti che hanno caratterizzato gli anni Ottanta, e si snoda in una investigazione poliziesca che, poi, non altro che una intelligente satira. Infatti, alla fine il commissario scoprirà che non si è compiuto nessun delitto e che, la vittima presunta, non solo era viva, ma il tutto era stato innescato per evitare una scappatella che poteva provocare, se scoperta, la caduta di quello che l’allora governo in carica.

Alla fine, come a Favignana trionfa sempre la felicità, anche nel film arriva per il commissario la promozione e, quindi, una felice conclusione della sua esperienza nell’isola.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×