Guida alla scelta di forbici professionali per parrucchieri

forbici professionali parrucchieri

In questo articolo analizziamo i criteri per la scelta di forbici professionali per saloni o scuole di parrucchieri.

1) Il Manico Offset



Avrete visto il design classico del manico di una forbice. E ‘diritto, è lungo, ma non è progettato per le persone.

Avrete probabilmente anche visto un manico di tipo offset. Con questa maniglia della forbice, uno degli anelli è più breve in lunghezza rispetto all’altro. Ciò è ampiamente riconosciuto come il tipo superiore di forbice per parrucchiere e si può capire perché se si è in grado di usarle.

Si vedrebbe che quando si sta lavorando, se fate un taglio con un paio di forbici a manico dritto per esempio, il gomito e il polso sono molto elevati, che è abbastanza scomodo e non è una buona postura, menret con l’offset è molto inferiore.

Quando tagli contro pelo, la maniglia dritta è abbastanza ostacolante mentre con il manico offset c’è poca o nessuna ostruzione nel taglio contro la pelle.

Se si desidera la più efficace, è possibile scegliere la forbice offset rotante sul pollice, o forbice Thumb Revolving (eccona una qui).

Se si dovesse mettere insieme qualsiasi forbice a manico dritto, si vedrebbe che il manico dritto della forbice è aperto, mentre l’offset è chiuso. Questo perché il divario tra il dito e il pollice è più grande, e mette meno pressione sul nervo del tunnel carpale.

Ulteriore vantaggio riguarda il gomito inferiore: quando si lavora su qualsiasi taglio di capelli, il taglio sulle dita, permette di far cadere il gomito in una posizione molto più rilassato e confortevole, che fa risparmiare un sacco di dolori.

2) La Lama

Ci sono solo due tipi di lame delle forbici. Le prime sono realizzati principalmente in Europa, spesso in Germania, sono piatte, le lame sono dritte, smussate, hanno quasi una specie di bordo cesellato, e spesso hanno dentellature. Tagliano come una ghigliottina. Quando i capelli colpiscono la lama, essa non può muoversi e viene fuori.

Le lame convesse sono molto diverse. Una curva sulla lama cava, è composta da due pezzi di metallo, e invece delle forbici europee che si fanno in un giorno, queste richiedono fino a due settimane. La differenza è con questo si può tagliare linee rette. Queste sono riconosciutw come un tipo molto superiore di lama.

3) Il tipo di forbice

Mi raccomando sempre di scegliere una lama lunga, una lama corta, una forbice di diradamento, e una forbice Texturiser . Con questi quattro fondamentali “Tools of the Trade” si può affrontare qualsiasi taglio di capelli in modo più efficiente.

Un sacco di parrucchieri inizieranno la loro carriera con la forbice a lama corta, circa 5 “di lunghezza. Ma molte termineranno la loro carriera senza mai capire la differenza tra la lunghezza della lama.

Se è possibile utilizzare solo una lama corta, ricordatevi che è progettato per essere utilizzato, in origine, per il taglio dei capelli all’interno delle dita nel palmo della mano, e per il taglio contro la pellee, in sezioni precise. Questa è OK se si fa questo tipo di lavoro.

Ma se si utilizza una tecnica in cui si creano tagli di capelli tipo di texture, o taglio sulle nocche, serve una lama lunga abbastanza per andare in sezioni.

Un sacco di parrucchieri utilizzano una lama per tagliare corto sulle nocche. Il problema è che la lama non è stabile, e vedrete spesso tagliare la pelle.

Quindi ricordate, se si taglia sulle nocche, una lama più lunga (6 “- 6.5″ in lunghezza) sta per darvi una linea molto più pulita in modo più sicuro, più morbida, senza dover spostare la mano.

Consiglio anche che ogni hair stylist utilizzi forbici per sfoltire (ecco come usarle) con 30 denti.

Quante volte ha bisogno di un parrucchiere di togliere peso dai capelli senza vedere alcun segno di taglio? Quante volte hanno bisogno di fondere due sezioni insieme? Questo è stato progettato per ottenere il perfetto risultato finale quando si fondono insieme.

Un altro pezzo importante dell’attrezzatura è la testurizzazione delle forbici. Questo ha due compiti principali: uno è quello di creare morbidi strati, e l’altro è quello di creare texture.

La domanda è: quante volte fate un taglio di capelli in cui si desidera creare texture morbida?

La maggior parte degli stilisti, quelli che non sono stati educati circa il dente 15, utilizzerà una forbice a lama solida.

Usando il dente 15 con testurizzazione a forbice, si può ottenere tale risultato in un colpo solo. Esso può essere fatto sulle dita, sulle vostre nocche, o sul pettine. Questo è probabilmente uno dei prodotti più sottoutilizzati, ma innovativi disponibili nel mondo della coiffure oggi.

Con quei quattro strumenti fondamentali del mestiere, si può prendere qualsiasi taglio di capelli in modo più efficiente.